Il P.O.

L’identikit del Professional Organizer

chi è

Il Professional Organizer (P.O. per quelli del mestiere) è di solito una persona naturalmente organizzata, o che attraverso la formazione ha appreso i concetti fondamentali per fare questa professione.

cosa fa

Conosce le tecniche e continua a formarsi attraverso corsi e letture, vede con occhi differenti e ti da gli strumenti per trovare il percorso che ti porterà a semplificarti la vita, attraverso una migliore gestione degli spazi (fisici e virtuali), del tempo o delle energie.

come lo fa

Lo fa sostenendoti e nel totale rispetto delle tue esigenze, non ti consegna un pacchetto preconfezionato, ma ne crea uno su misura per te.

perché lo fa

È una persona orientata all’ascolto e ama aiutare il prossimo per renderlo autonomo nel suo percorso, crede nell’organizzazione come strumento per cambiare in meglio la vita.

cosa non fa

Non giudica, ma ascolta la tua storia dando spazio alle tue emozioni.
Non gestisce gli appuntamenti, ma ti insegna come farlo al meglio.
Non pulisce casa, ma ti aiuta a capire come risparmiare tempo nel farlo.
Non spinge a buttare via le tue cose, ma ti aiuta a valutare se quelle cose siano veramente necessarie e a valorizzarle.
Non cerca di venderti un servizio preconfezionato, ma ti ascolta e ne costruisce uno perfetto per te.

Insomma, il Professional Organizare non fa le cose al posto tuo, ma ti affianca in un percorso di cambiamento, ti aiuta a cambiare le piccole abitudini che ti costringono in una situazione che ormai ti è stretta.

cosa non è

Non è una persona che si pone ad un piano superiore, ma è umile ed entra in casa tua in punta di piedi.
Non è una persona infallibile perché perfettamente organizzata, ma è una persona che quando cade, riesce a rialzarsi piuttosto rapidamente, grazie alla propria forma mentale.

in quali ambiti può intervenire

Può intervenire sulla gestione degli spazi domestici, sull’ottimizzazione del lavoro, sulla gestione familiare, sulla gestione del tempo, per aiutarti ad affrontare un cambiamento,  per aiutare le persone con disorganizzazione cronica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *